Close

Fibrolisi

La FIBROLISI DIACUTANEA è un tipo di terapia manuale di pertinenza esclusivamente fisioterapica; il trattamento ha avuto origine negli anni ’50 del secolo scorso in Svezia ed è caratterizzato dall’utilizzo di alcuni strumenti in acciaio inossidabile a forma di gancio che hanno lo scopo di eliminare, attraverso un’ importante azione di rilascio muscolare, le rigidità muscolari causate dalle aderenze fibrose che si formano tra un tessuto e l’altro risolvendo alcune problematiche muscolo-fasciali che possono creare dolori e disfunzioni di vario genere.

E’ importante sapere che i processi di guarigione, dell’apparato muscolo-scheletrico, lasciano sempre una traccia nei nostri tessuti dando origine a delle vere e proprie cicatrici nei muscoli e nei tendini che si presentano come minuscoli noduli o aderenze fibrose.

La FIBROLISI DIACUTANEA è utilizzata nel trattamento di una vasta gamma di condizioni che causano dolore muscolo-scheletrico, tra cui:

  • Tendinite
  • Fascite plantare
  • Nevralgia
  • Tessuto cicatriziale
  • Sciatica
  • Sindrome del tunnel carpale
  • Gomito del tennista
  • Contratture muscolari

 

Lo speciale gancio in acciaio inossidabile utilizzato per questa tecnica è studiato per penetrare tra gli strati muscolari, le aderenze (tessuti cicatriziali che impediscono il movimento) e le fibrosi (accumuli di collagene) soggetti a trattamento. 

Le sue caratteristiche consentono una perfetta adesione sulle strutture del paziente senza indurre una sensazione di dolore tra i tessuti; un concetto molto importante da ricordarsi è che questo tipo di attrezzo riabilitativo rende accessibile alcune zone che, altrimenti, sarebbero impossibili da trattare con le sole dita.

La teoria alla base del trattamento è che la distruzione di tali tessuti può allentare la tensione dei tessuti muscolari, ripristinando la mobilità e alleviando il dolore, l’azione meccanica da scollamento di aderenze fa’ scorrere meglio il muscolo.

 

social_facebook social_instagram