Close

L’Otorinolaringoiatra è lo specialista delle problematiche relative ad orecchie, naso e gola. Si tratta di sedi anatomiche complesse, che possono comportare sintomi molto frequenti nella popolazione, sia in età pediatrica, che adulta.

In particolar modo, la patologia dell’orecchio comprende l’ambito della patologia infettiva (otiti acute e croniche), i disturbi dell’udito (ipoacusia, acufeni), e di disturbi dell’equilibrio.

Le patologie nasali, invece, comprendono tutto ciò che causa difficoltà respiratoria nasale: riniti (allergiche o infettive), sinusiti (infezioni acute e croniche dei seni paranasali), anomalie anatomiche molto frequenti come la deviazione del setto nasale e l’ipertrofia dei turbinati inferiori.

L’otorinolaringoiatra si occupa, inoltre, del cavo orale, della faringe e della laringe. Tipiche di queste sedi anatomiche sono le problematiche infettive, come le tonsilliti acute, le faringiti e le laringiti che causano i frequenti mal di gola e i disturbi della voce e della deglutizione.

Più rare, ma non di minore importanza, sono le patologie tumorali benigne o maligne che possono coinvolgere tutte le sedi anatomiche (orecchio – naso e gola). Lo specialista Otorinolaringoiatra le sa riconoscere e può consigliare tutti gli esami necessari per il loro trattamento.

Infine, l’Otorinolaringoiatra è specializzato anche nella gestione delle patologie delle ghiandole salivari (calcoli, alterazione della salivazione e tumori) e la sindrome delle apnee ostruttive del sonno (OSAS),che si manifesta con sonnolenza diurna e roncopatia.

La visita ORL prevede la valutazione di orecchie – naso e gola e può avvalersi di alcuni esami molto preziosi per la formulazione della diagnosi:

  • la rinofibrolaringoscopia che consente di studiare le fosse nasali, la faringe e la laringe (FIBROSCOPIA)
  • l’esame dell’udito
  • le prove dell’equilibrio
  • lo studio della roncopatia e della sindrome delle apnee ostruttive del sonno (OSAS)
  • Rimozione Tappi
social_facebook social_instagram